Una mamma “schifosa”

Quando sono diventata mamma non avrei mai creduto di poter provare certe cose.

Eppure eccomi qua, incredula di quello che sono diventata: una persona che provava disturbo a pulire il suo sedere dopo aver fatto la cacca adesso non ha (quasi) problemi a pulire culetti rosei da pannolini e meno rosei dal wc.

Caccole e scaccolarsi
Tutti adorano togliersi dal inquilini dal “proprio” naso, giusto?

Una persona che prova più piacere a scaccolare un ometto pieno di caccole che se stessa. (Incredibile no?)

 

Una persona che mangia del cibo masticato e sputato pur di non buttarlo via tanto l’impegno che ci aveva messo a prepararlo o, viceversa, lo mastica un pochino prima di darlo al suo passerottino che con i suoi dentini non poteva mangiarlo per bene.

Una persona che con il vomito a palla alza la testa dalla seggetta del cesso e va a preparare la merenda ai suoi piccolini portandosi un catino dietro nel caso venisse un attacco di vomito improvviso.

 

“No il libro noooooo!”

Una persona che vedendo sua figlia strappare con grande soddisfazione in mille pezzi una pagina del libro appena comprato per lei non le salta alla gola insultandola con mille epiteti (e vi giuro, chi mi conosce sa che per me un libro vale più di un diamante di 5 carati) ma con pazienza riprende i pezzettini e cerca di ricomporre quell’impossibile mosaico con lo scotch lacrimando come se tagliasse una cipolla.

 

Ho fatto cose che non credevo mai di poter fare, certo, altre ancora non sono proprio disposta a farle, tipo la notte a meno che sia un caso di vita o di morte, io non mi alzo (quello spetta al marito), oppure aspirare il moccio dal naso dei bambini con quell’aspiratore che sembra che ti entri in bocca (solo a guardare mio marito mi vengono i conati di vomito e devo correre in un’altra stanza…bleah). Però in linea di massima sono una persona nuova, diversa, una persona più forte e forse anche un po’ più schifosa. Ma in senso positivo. 😀

Buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *